Zenzero: proprietà curative


Adoro lo zenzero, il suo sapore fresco e piccante mi piace davvero moltissimo.

Lo adopero spesso in cucina, nei frullati e negli estratti, nella preparazione dei dolci, ma anche in alcune preparazioni salate… trovo che il suo sapore dà un tocco in più!

Il suo impiego come pianta medicinale risale a migliaia di anni fa, dai testi sanscriti indiani ai testi cinesi, dalla Grecia all’antica Roma… tutti conoscevano e utilizzavano questo rimedio.

 

PROPRIETA’ CURATIVE:
Per la medicina cinese il rizoma fresco promuove la sudorazione ed è adatto nei casi di ‘freddo esteriore’. Il rizoma secco invece si adatta invece nei casi di ‘freddo interiore’.

Malattie da raffreddamento: aiuta a combattere il raffreddore e abbassa la febbre. E’ un valido aiuto in caso di tosse catarro. Il suo potere antinfiammatorio aiuta gola, faringe e laringe a guarire.

Stomaco e intestino: viene impiegato con successo nei casi di sindrome del colon irritabile, è molto utile in casi di gastrite e ulcere intestinali. Stimola la digestione e aiuta l’eliminazione dei gas intestinali

Circolazione e ciclo mestruale: il suo infuso bevuto caldo ha un potere riscaldante, attiva la circolazione periferica. Efficace nei casi di amenorrea dovuta al freddo. Si è dimostrato molto efficace nei casi di dismenorrea ed endometriosi.

Nausea: utile in caso di nausea e vomito, anche gravidico. In gravidanza non bisogna superare la dose di 2 grammi di zenzero secco al giorno. Utile anche nei casi di mal d’auto e mal di mare.

Reumatismi e dolori: è stata dimostrata la sua azione benefica in molte forme reumatiche. La sua azione antinfiammatoria aiuta in caso di dolori articolari e muscolari.

Antiaggregante: riduce i lipidi e il suo potere antiaggregante aiuta ad abbassare il valore di colesterolo nel sangue e a tenere pulite le arterie.

 

COME SI USA:
Tintura madre: 30-40 gocce per tre volte al giorno
Estratto fresco: ½-1 cucchiaino per più volte al giorno.
In caso di nausea gravidica assumerne 10 gocce in poca acqua, fino a 9 volte al giorno.
Nelle malattie da raffreddamento assumere 1-2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato con un pizzico di sale poco prima dei pasti.
Nella dismenorrea e nell’endometriosi iniziare ad assumere lo zenzero, nella forma scelta, 7-10 giorni prima dell’arrivo del ciclo.
Polvere secca: come antiaggregante assumere 4 gr di polvere al giorno

 

zenzeroTISANA ZENZERO E LIMONE
Utile nei casi di febbre, raffreddore e influenza. Tagliare un pezzo di zenzero fresco della lunghezza di circa 5 centimetri, sbucciarlo e metterlo in infusione in una tazza di acqua bollente per 20 minuti. Aggiungere ora del succo di limone, un cucchino di dolcificante a scelta e un pizzico di peperoncino. Potete aggiungere due cucchiaini di brandy.

TISANA ZENZERO, AGLIO E LIMONE
Tagliate un pezzo di zenzero fresco della lunghezza di circa 5 centimetri, sbucciateli e tagliatelo a rondelle. Mettete in un pentolino con un litro di acqua e due spicchi di aglio e portate a bollore. Dopo 10 minuti spegnere il fuoco, coprire con un coperchio e lasciare in infusione per altri 10 minuti. Versatene una tazza, aggiunte del succo di limone e un cucchiaino di dolcificante a scelta. Bevete caldo, se siete vegani evitati il miele.
Non abbiate paura, il sapore dell’aglio non si sentirà e il vostro alito non sarà compromesso.

TISANA ZENZERO, CANNELLA E CARDAMOMO
Mettete ½ cucchiaino di polvere di zenzero, ½ di cannella in polvere e un pizzico di cardamomo in una tazza di acqua calda, coprite e lasciare infondere per 10-15 minuti. Filtrate, aggiungete un cucchiaio di dolcificante a scelta e bevete (2-3 tazze al giorno). Utilissima nei casi di raffreddore e influenza. Il suo sapore è davvero ottimo.

curcumaTISANA ZENZERO E CURCUMA
Mettete un pezzetto di zenzero delle dimensioni di circa 2 cm, spelato e tagliato a rondelle, in un pentolino con una tazza di acqua bollente, aggiungete 1 cucchiaio di radice di curcuma fresca grattugiata e fate sobbollire per circa 15 minuti. Spegnete il fuoco, filtrate e bevete aggiungendo del succo di limone.
Questo rimedio è ottimo come antinfiammatorio. Se non trovate la curcuma fresca potete utilizzare anche quella in polvere.

TISANA ZENZERO, MENTA PIPERITA E PEPE NERO
Mettete un pezzetto di zenzero delle dimensioni di circa 2 cm, spelato e tagliato a rondelle, in un pentolino con una tazza di acqua bollente, aggiungete qualche foglia di menta peperita e fate sobbollire per circa 10 minuti. Spegnete il fuoco, filtrate e bevete aggiungendo un pizzico di pepe nero.

TISANA ZENZERO, ARANCIA E CANNELLA
Mettete un pezzetto di zenzero delle dimensioni di circa 2 cm, spelato e tagliato a rondelle, in un pentolino con una tazza di acqua bollente, aggiungete un quanto di scorza di arancia non trattata e un pizzico di cannella, fate sobbollire per circa 10 minuti. Spegnete il fuoco, filtrate e bevete. Utilizzate arance biologiche e utilizzate solo la parte arancione, altrimenti la tisana potrebbe diventare amara.

 

Zenzero in Polvere
Zenzero Candito
Sciroppo di Zenzero Bio
Zenzero

You may also like...

1 Response

  1. 19 Febbraio 2016

    […] Come vedrete in questa pagina non ho menzionato lo zenzero, trovate un articolo dedicato solo a lui qui: www.unmondobio.it/zenzero-proprieta-curative […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *