Seleziona una pagina
Castagnaccio

Castagnaccio

Il castagnaccio tradizionale è un dolce assolutamente vegan, senza zucchero e davvero buonissimo!

 

INGREDIENTI

  • 200 gr di farina di castagne
  • 300 gr di acqua tiepida
  • 70 gr di uvetta sultanina ammollata
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • pinoli
  • rosmarino fresco

PROCEDIMENTO
Mettete in una tazza l’uvetta e lasciatele rinvenire coprendole con dell’acqua tiepida. Nel frattempo mettete in una teglia la farina di castagne setacciata, l’olio e aggiungete l’acqua poco per volta, mescolando bene in modo da non formare grumi. Aggiungete l’uvetta strizzata (tenetene da parte un po’).

Ora foderate uno stampo con della carta da forno bagnata e strizzata, versate il composto. Disponete sulla superficie l’uvetta lasciata da parte, i pinoli e i ciuffetti di rosmarino fresco.

Scaldate il forno a 200°C e infornate per 30 minuti. Il castagnaccio sarò cotto quando vedrete delle “crepe” sulla sua superficie.

Questo dolce sazia davvero molto e se lo mangiamo a colazione arriveremo all’ora di pranzo senza “sgrarrare”. Non contiene zucchero aggiunto di nessun tipo ed è adatto anche ai celiaci

Farina di Castagne
Naturalmente senza glutine
Quinoa, Amaranto e Grano Saraceno
Idee e ricette per riscoprire le alternative ai cereali tradizionali
Voto medio su 1 recensioni: Buono

Potrebbero interessarti anche…

Crema di zucca con castagne

Crema di zucca con castagne

ORTOBRODO DI GENNAIO

Ecco l’ortobrodo di gennaio, una crema semplice e molto saporita.

Adoro zucca, castagne e polenta…così in questa crema li ho uniti tutti! Si tratta di una vellutata di zucca con castagne lesse e crostini di polenta alla cannella e paprika.

INGREDIENTI

  • 1 zucca
  • 5 castagne a persona già lessate
  • 125 gr di farina integrale per polenta istantanea
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaino raso di dado vegetale fatto in casa a persona
  • Acqua
  • Un pizzico di cannella
  • Un pizzico di paprika
  • Sale
  • Olio evo

PROCEDIMENTO
Prendiamo una zucca, laviamola molto bene sfregandola con una spugna, poi tagliamola in 8 spicchi. Dobbiamo lavarla molto bene perché mangeremo anche la buccia… sì, perché è ricchissima di proprietà ed è un vero peccato buttarla visto che è anche saporitissima!

Adagiamo i nostri pezzettoni in una pirofila e inforniamo a 180°C per circa 1 ora senza aggiungere nessun condimento.

Mentre la zucca cuoce mettiamo a scaldare mezzo litro di acqua salata, quando bolle versiamo a pioggia, poco per volta, la farina integrale per polenta istantanea (io ho utilizzato quella di Baule Volante ma la trovate anche di La Finestra sul Cielo) e giriamo senza fermarci per evitare che si formino grumi. Dopo 8-10 minuti spegniamo il fuoco e versiamo la polenta su un tagliere di legno in modo che possa rapprendersi e raffreddarsi.

Una volta che la zucca è pronta possiamo tenerne qualche pezzetto da parte da mangiare così com’è e una parte invece la frulliamo in un mixer fino ad ottenere una crema, se necessario possiamo aggiungere un pochino di acqua.

Ora scaldiamo in una pentola un filo di olio, aggiungiamo una cipolla tritata e facciamo rosolare. Aggiungiamo la crema di zucca e mescoliamo bene.

Per regolare il sapore possiamo aggiungere del sale marino integrale, oppure, come ho fatto io, un pochino del mio dado vegetale fatto in casa.

Tagliamo una fettina di polenta, tagliamo dei dadini e facciamoli rosolare in un pentolino antiaderente con olio, un pizzico di cannella e di paprika, devono risultare molto dorati e croccanti.

Versiamo la crema nei piatti, aggiungiamo 5 castagne lesse tagliate in due a piatto e aggiungiamo i crostini di polenta ed è pronto!

La zucca ha pochissime calorie, è ricca di beta-carotene, omega-3, vitamine e minerali. Ha molta fibra e apporta soltanto 25 calorie per 100 gr… quindi è davvero adatta a tutti, anche a chi vuole perdere peso. Ricordatevi di mangiare anche la buccia, non buttatela… è squisita e ricca di nutrienti!

Potrebbero interessarti anche…

Pin It on Pinterest

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi