Seleziona una pagina
Biancomangiare

Biancomangiare

INGREDIENTI

  • 250 ml di latte di mandorla non zuccherato
  • 2 cucchiai di malto di riso (utilizzate lo sciroppo di riso se siete celiaci)
  • 1 cucchiaino di arrow-root (oppure 10-15 gr di amido di mais)
  • 1 cucchiaino di agar-agar
  • ½ cucchiaino di cannella o cacao in polvere in base al vostro gusto
  • poca scorza tritata di limone
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO
Mettete in un pentolino il latte di mandorla, il malto, l’arrow-root e mescolate bene con una frusta per evitare che si formino dei grumi, scaldate a fuoco basso.

Dopo qualche minuto aggiungete la scorza di limone, l’agar-agar e un pizzico di sale. Continuate a mescolare fino a quando il liquido non si è addensato, quindi toglietelo dal fuoco.

Suddividete il composto in 5 stampini da budino e lasciatelo raffreddare. Al momento di servirlo spolverizzatelo con la cannella e, se volte, aggiungete anche qualche pinolo.

L’arrow-root è una fecola ottenuta dalla radice della maranta, una pianta originaria della foresta equatoriale del Brasile e della Guyana. E’ facilmente digeribile e ha un indice glicemico leggermente più contenuto rispetto ad altri amidi. Si utilizza come addensante per le preparazioni dolci, ma anche per zuppe, minestre e salse

Alga Agar Agar
Polisaccaride usato come gelificante naturale
Crema di Mandorle
Perfetta da spalmare, per colazioni o merende, o per condire verdure o minestre.

Potrebbero interessarti anche…

Latte di mandorle

Latte di mandorle

Le mandorle sono ricchissime di calcio, sono alcalinizzanti e sono ottime come spuntino per i bambini e per le donne in menopausa.

Il latte di mandorla è davvero prezioso, più essere utilizzato come sostituto del latte animale a colazione, ma trova largo impiego nella preparazione di dolci, creme e budini.

Molte persone credono che sia troppo calorico, invece apporta soltanto 50 calorie per 100 ml… è soprattutto acqua, le mandorle rappresentano circa l’8% del prodotto finale!

Se lo comprate al supermercato state molto attenti e leggete l’etichetta perché molti hanno tra gli ingredienti zuccheri di diversa natura, è sempre bene prendere il latte naturale, senza aggiunta di zucchero… e se il suo sapore non ci piace possiamo aggiungere noi, al momento del consumo, il dolcificante che preferiamo. In questo modo sapremo quanto dolcificante utilizziamo e di che tipo!

INGREDIENTI

  • 200 gr di mandorle con la buccia
  • 1 litro di acqua

PROCEDIMENTO
Mettete le mandorle in ammollo per 24 ore in una ciotola coperta con un canovaccio, avendo cura di cambiare l’acqua ogni 8 ore circa.

Il giorno dopo risciacquatele sotto l’acqua e, aiutandovi con le mani, eliminate le pellicine. Ponetele in un frullatore, frullate fino ad ottenere un composto piuttosto fine, se necessario potete aggiungere un po’ di acqua. Aggiungete la restante acqua e ora potete decidere se lasciare macerare per qualche ora e poi filtrare, oppure se filtrare immediatamente utilizzando uno straccio come filtro e strizzandolo bene alla fine per far uscire tutto il liquido.

Si conserva in frigorifero fino ad un massimo di 5 giorni se conservato in una bottiglia di vetro ben chiusa.

Come per il latte di soia, anche in questo caso la polpa che resta nella vostra garza si chiama okara, non gettatela ma utilizzatela nell’impasto per realizzare torte e biscotti… è fantastica!

Questa è la ricetta base, potete aggiungere vaniglia, cannella… potete dolcificarlo aggiungendo del malto o dello sciroppo d’acero. Oppure potete centrifugare dei datteri o dell’uvetta e aggiungerli al vostro latte di mandorla… provate varie combinazioni e troverete quella che più vi piace!

Valori nutrizionali indicativi per 100 ml di latte di mandorla non zuccherato:
Kcal: 50
Carboidrati: 2,32 gr
Proteine: 1,76 gr
Lipidi: 3,75 gr
Fibre:  1 gr
Vitamina E: 2,08 mg

Il tuo Latte Vegetale Fatto in Casa
Fresco, non pastorizzato e senza conservanti - Più di 70 ricette di latti vegetali, yogurt e formaggi vegan, frullati e succhi
Sacchetto di Canapa Biologico per Latte Vegetale
Per la preparazione a casa del latte vegetale (noci, mandorle ecc)
The China Study - Edizione Aggiornata e Ampliata
Lo studio più completo sull'alimentazione mai condotto - Il bestseller che ha cambiato la scienza della nutrizione

Potrebbero interessarti anche…

Dolcetti del Dr. Berrino

Dolcetti del Dr. Berrino

Questi dolcetti vengono preparati in Cascina Rosa, all’Istituto dei Tumori di Milano… sono semplicissimi e davvero squisiti!

INGREDIENTI

  • 3 mele biologiche
  • farina di mandorle
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO
Lavate le mele, sbucciatele e grattuatele, mettetele in un pentolino e fatele cuocere per 5 minuti aggiungendo un pizzico di sale. Aggiungete la farina di mandorle, quanta basta per ottenere un impasto modellabile.

Formate delle palline con le mani e disponetele su una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno. Infornate per 10 minuti in forno caldo a 180°C.

Questi dolcetti sono semplicissimi da preparate. Ricchissimi di calcio, sono ottimi per le donne in menopausa!

Il Cibo dell'Uomo
La via della salute tra conoscenza scientifica e antiche saggezze - Nuova Edizione Aggiornata

Potrebbero interessarti anche…

Pin It on Pinterest

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi