Seleziona una pagina

Amaranto

Icona senza glutine

SENZA GLUTINE

Icona vegan

VEGAN

Icona estate

ESTATE

FACILE

45 MINUTI

Valori per

100 g

Calorie

350

Carboidrati

51 g

Proteine

14,5 g

Grassi

6,5 g

Fibre

15 g

Ingredienti

  • 100 g Amaranto
  • 250 ml Acqua fredda
  • Sale marino integrale

Una volta cotto puoi conservare in frigorifero dentro a una ciotola di vetro per 3-4 giorni.

Ti basterà poi cuocere delle verdure o dei legumi, aggiungere l’amaranto già cotto e scaldare tutto!

Cottura base

Step 1

Metti l’amaranto in un colino e lavalo accuratamente sotto acqua corrente fredda.

Step 2

Metti acqua, amaranto e un pizzico di sale in una pentola e accendi il fuoco.

Step 3

Raggiunto il bollore fai cuocere per circa 40 minuti e spegni la fiamma.

Step 4

Copri la pentola con un coperchio e lascia riposare per 2-3 minuti, finché l’acqua non verrà completamente assorbita.

Caratteristiche

L’amaranto non è un vero cereale, appartiene infatti alla famiglia delle Amarantacee. I suoi chicchi sono piccolissimi e privi di glutine, spesso viene utilizzato per lo svezzamento dei bambini. In commercio si trovano anche la farina e i chicchi soffiati (ottimi per la preparazione di croccanti).

Proprietà

Ha un contenuto molto elevato di proteine e fibre e, rispetto ai cereali, contiene il doppio di lisina, un amminoacido essenziale molto importante.

Curiosità

È bene ricordarsi di lavare l’amaranto prima di cucinarlo e prepararlo in abbinamento a verdure o cereali visto che i suoi chicchi tendono a essere un po’ gelatinosi. Per questo motivo si presta molto alla preparazione di tortini e sfornati.

Yin e Yang

Porta dentro di sé l’energia Fuoco. Il suo consumo aiuta l’energia di cuore e intestino tenue. E’ associato ai vasi sanguigni, al battito cardiaco e alla carnagione. Va consumato preferibilmente in estate.

Ti potrebbe interessare anche...