Seleziona una pagina
Salsine 4 sapori

Salsine 4 sapori

Arriva il caldo… a chi non viene voglia di pranzare con una bella e fresca insalatona?

Di seguito troverete una serie di ingredienti da miscelare per creare delle salsine per condire le vostre verdure senza utilizzare olio…

…scegliete gli ingredienti che preferite, seguite il vostro gusto e istinto… provate, sbizzarritevi… il risultato sarà ottimo… aggiungete qualche mandorla e dei semi tostati alla vostra insalata e il vostro pasto sarà fantastico!

INGREDIENTI
Gusto pungente, scegliere tra: senape, succo di zenzero, rafano o wasabi
Gusto acido, scegliere tra: succo di limone, aceto di buona qualità o acidulato di riso
Gusto dolce, scegliere tra: malto di riso, malto di mais o succo di mela
Gusto salato, scegliere tra: salsa di soia, tamari, miso o purea di umeboshi

PROCEDIMENTO
Riempite un barattolino di vetro con parti uguali di ogni sapore (uno per gusto a vostra scelta). Agitate bene e servire come condimento per accompagnare verdure cotte e crude. Conservate il barattolo con la vostra salsina in frigorifero.

Potrebbero interessarti anche…

Come condisco la pasta oggi?

Come condisco la pasta oggi?

Ecco alcune ricette per preparare tanti sughi a base di pesto (e non solo).

La frutta secca può essere frullata e ridotta in polvere, schiacciata con il pestello nel mortaio per lasciare dei pezzettini più grossi o lasciata intera, come preferite.

Nel mio caso la frullo sempre perché uso questi sughi per condire la pasta della mia bimba (ha 15 mesi).

La frutta oleosa è una fonte di grassi buoni importantissima, è molto ricca di vitamina D ed E, e sali minerali come potassio, ferro, rame, forforo e calcio. E’ davvero utile e sana, soprattutto per i più piccini.

Le dosi che trovate vanno bene per 2-3 porzioni di cereale (potete condire la pasta, ma anche l’orzo, l’avena, il farro…). E’ possibile prepararne di più e surgelare le porzioni.

 

PESTO VEGAN
40 gr di basilico fresco
10 gr di tofu
6 anacardi
1 cucchiaino di pinoli
olio evo
sale

PESTO DI CECI
50 gr di basilico fresco
40 gr di ceci cotti (togliete la pellicina se dovete preparare il pesto per bimbi molto piccoli)
6 anacardi
2 noci
olio evo
sale

PESTO SICILIANO
150 gr di polpa di pomodori
10 mandorle
qualche foglia di basilico (oppure due cucchiaini di pesto tradizionale)
olio evo
sale

PESTO TRAPANESE
150 gr di pomodori maturi
10 mandorle
qualche foglia di basilico (oppure due cucchiaini di pesto tradizionale)
olio evo
aglio
sale

PESTO ALLE 4 NOCI
50 gr di basilico fresco
4 anacardi
4 mandorle
1 noce
1 cucchiaino di pinoli
olio evo
aglio
sale

PESTO CAPPERI E OLIVE
50 gr di basilico fresco
10 gr di prezzemolo
10 capperi (lavali molto bene sotto l’acqua per togliere il sale)
10 olive taggiasche denocciolate
1 cucchiaino di semi di sesamo
olio evo

PESTO DI CANAPA
100 gr di pesto tradizionale
20 gr di semi di canapa decorticati
8 anacardi
olio evo
sale

PESTO DI ZUCCHINE
150 gr di zucchine cotte
qualche foglia di basilico (oppure un cucchiaino di pesto tradizionale)
3 noci
1 cucchiaino di semi di sesamo
olio evo
sale

PESTO AI POMODORI SECCHI
50 gr di pomodori secchi reidratati
75 gr di polpa di pomodoro
10 capperi
qualche foglia di basilico (oppure 2 cucchiaini di pesto tradizionale)
1 cucchiaino di pinoli
olio evo
aglio
sale

PESTO DI MELANZANE
150 gr di melanzana cotta (per la mia bimba tengo solo la polpa della melanzana e scarto la buccia)
qualche foglia di basilico (oppure un cucchiaino di pesto tradizionale)
10 gr di pistacchi
1 cucchiaino di semi di sesamo
olio evo
aglio
sale

SUGO DI MELANZANE
120 gr di melanzana cotta (per la mia bimba tengo solo la polpa della melanzana e scarto la buccia)
2 pomodori cotti e privati della pelle
10 nocciole
1 cucchiaino di semi di girasole
olio evo
sale

SUGO DI CAVOLO NERO
100 gr di cavolo nero cotto
2 noci
10 mandorle
olio evo
aglio
sale

SUGO DI CAVOLO NERO E POMODORI SECCHI
100 gr di cavolo nero cotto
4 pomodori secchi reidratati
2 noci
1 cucchiaino di semi di sesamo
olio evo
sale

PESTO DI BROCCOLI
120 gr di broccoli cotti
qualche foglia di basilico (oppure un cucchiaino di pesto tradizionale)
1 cucchiaino di pinoli
1 cucchiaino di semi di sesamo
5 mandorle
olio evo
sale

SUGO CON TOFU
150 gr di passata di pomodoro
80 gr di tofu
carote, cipolla e sedano tagliate a dadini piccoli e cotti in padella con poco olio e poca acqua
qualche foglia di basilico
2 noci
olio evo
sale

 

Questi sughi invece sono a base di ricotta, io preferisco in questo caso non surgelarli:

SUGO DI RICOTTA E NOCI
75 gr di ricotta (si può usare anche quella di capra o pecora)
3 noci
olio evo
noce moscata
sale
Per evitare di aggiungere troppo olio è possibile stemperare la ricotta con un po’ di acqua di cottura della pasta.

SUGO DI RICOTTA E ZUCCHINE
75 gr di ricotta (si può usare anche quella di capra o pecora)
150 gr di zucchine cotte
6 anacardi
olio evo
sale

SUGO DI RICOTTA E MELANZANE
150 gr di melanzana cotta (per la mia bimba tengo solo la polpa della melanzana e scarto la buccia)
60 gr di ricotta (si può usare anche quella di capra o pecora)
1 pomodoro cotto e privato della pelle
qualche foglia di basilico
2 noci
olio evo
aglio
sale

SUGO DI RICOTTA E SPINACI
100 gr di spinaci cotti e strizzati
60 gr di ricotta (si può usare anche quella di capra o pecora)
2 noci
1 cucchiaino di semi di sesamo
olio evo
aglio
sale

PESTO AI POMODORI SECCHI
70 gr di polpa di pomodoro
40 gr di pomodori secchi reidratati
60 gr di ricotta (si può usare anche quella di capra o pecora)
10 capperi
qualche foglia di basilico (oppure 2 cucchiaini di pesto tradizionale)
1 cucchiaino di pinoli
olio evo
sale

Potrebbero interessarti anche…

Pane ai cereali e noci

Pane ai cereali e noci

Questo pane è stato realizzato con la macchina del pane, ma si può cuocere tranquillamente anche in forno.

E’ davvero buono e resta morbido per tutta la settimana…è ottimo tagliato a fette e fatto tostare in padella!

Come macchina del pane io ho scelto la Imetec Zero-Glu perché è l’unica che dà le forme per tre tipi di pane diversi: il classico pane in cassetta, le ciabattine e i panini.

INGREDIENTI per il pane in cassetta

  • 400 ml di acqua tiepida
  • 250 gr di farina di farro integrale
  • 250 gr di farina ai 5 cereali (io ho utilizzato la farina Spadoni)
  • 100 gr di farina di polenta taragna
  • 30 ml di olio evo
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 6 gr di sale
  • 100 gr di noci
  • 50 gr di semi di lino

PROCEDIMENTO
Metti l’acqua e il lievito nel contenitore della macchina del pane e mescola per far sciogliere il lievito.

Aggiungi ora nel seguente ordine: l’olio, la farina di polenta targata, la farina di farro, la farina ai 7 cereali, il sale.

Seleziona il programma numero 8, il livello di doratura (io ho scelto doratura media) e premi Start.

Quando senti il bip aggiungi le noci e metà dei semi di lino. Passate due ore la lievitazione sarà terminata, spennella quindi la superficie del pane con dell’acqua e spargi sopra i semi di lino rimasti.

A fine cottura togli subito il pane dal contenitore e appoggialo su una griglia ad asciugare.

Il programma numero 8 nella macchina Zero-Glu è quello per il pane integrale, se avete una macchina diversa selezionate il programma con la lievitazione più lunga. La Zero-Glu in questo caso fa mezz’ora di impasto, 1 ora e 43 di lievitazione, poi la cottura.

Facciamo il Pane
Manuale pratico con oltre cinquanta ricette per imparare a fare il pane con il lievito naturale
Voto medio su 19 recensioni: Da non perdere
Senza Glutine: Pane, Torte e Biscotti
Ricette sane e gustose per preparare in casa pizze, focacce, piadine, pane e dolci con ingredienti naturali, senza glutine e senza lattosio
Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente
Lievito Madre di Kamut
Essiccato - fermentato 50 giorni

Potrebbero interessarti anche…

11 “cereali” senza glutine

11 “cereali” senza glutine

I cereali e gli “pseudo-cereali” naturalmente privi di glutine sono più di quanti non si pensi, in questo elenco ne vedremo ben 11! Variare è davvero importante, quindi iniziamo subito a riempire la nostra alimentazione di tanti ingredienti buoni e sani.
Presto arriveranno tante nuove ricette con questi fantastici chicchi…torna a trovarci!

 

amarantoAMARANTO
Famiglia: amarantacee
Ha un contenuto molto alto di proteine e fibre, è utile per chi soffre di problemi intestinali e la sua alta digeribilità lo rende un alimento molto adatto all’alimentazione di bambini e anziani. Ha un ottimo apporto di ferro, calcio, fosforo e magnesio.
I suoi chicchi sono molto piccoli, il suo sapore ricorda le nocciole… per questo si adatta bene sia alle ricette salate, che a quelle dolci.

Come si cucina: lava i chicchi e mettili in una pentola, 1 parte di amaranto e 2 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 20 minuti con coperchio. Spegni il fuoco e lascia riposare per 10 minuti.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 374
Carboidrati: 66 gr
Proteine: 14,5 gr
Grassi: 6,5 gr
Fibre: 7 gr


CAÑIHUACAÑIHUA
Famiglia: chenopodiaceae
Questo piccolo seme appartiene alla stessa famiglia della più nota “quinoa”, è la sorellina minore viste le sue dimensioni ridotte, anche il sapore è molto simile. Ha un alto contenuto di proteine e un contenuto di fibre davvero altissimo, 15 grammi ogni 100!

Come si cucina: lava i chicchi e mettili in una pentola, 1 parte di cañihua e 3 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 20 minuti con coperchio. Spegni il fuoco e lascia riposare per 10 minuti.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 342
Carboidrati: 48,5 gr
Proteine: 14,8 gr
Grassi: 6,5 gr
Fibre: 15 gr


grano saracenoGRANO SARACENO
Famiglia: poligonacee
Il suo chicco triangolare è inconfondibile! È ricco di ferro e sali minerali, le sue proteine contengono gli otto amminoacidi essenziali in proporzione ottimale. Questo seme è facilmente digeribile, è utilissimo in inverno per il suo potere riscaldante.

Come si cucina: lava i chicchi e mettili in una pentola, 1 parte di grano saraceno e 2 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 30 minuti con coperchio.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 349
Carboidrati: 63 gr
Proteine: 13,6 gr
Grassi: 3,5 gr
Fibre: 5,3 gr


maisMAIS
Famiglia: poaceae
Il mais non ha delle grandi qualità nutrizionali, contiene poche sostanze nutrienti e poche vitamine. Il suo consumo in Italia è più frequente in inverno sotto forma di polenta, oppure in chicco (mais dolce) aggiunto in insalate in estate. Siamo poi abituati a mangiare le pannocchie arrostite, i fiocchi di mais a colazione, l’olio di mais, i pop-corn e la pasta di mais.
I derivati del mais in realtà sono ovunque, pensiamo a quanti prodotti commerciali contengono ingredienti quali: amido di mais, sciroppo di glucosio (e già, spesso deriva proprio dal mais), maltodestrina, acido lattico (deriva dalla fermentazione di uno zucchero del mais), caramello come colorante, fruttosio cristallizzato, glutammato monosodico (MSG).

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 365
Carboidrati: 74 gr
Proteine: 9 gr
Grassi: 4,7 gr
Fibre: 3 gr


miglioMIGLIO
Famiglia: graminacee
Il miglio è l’unico cereale dal potere alcalinizzante, è ben digeribile, ricco di sali minerali, diuretico, rinforza unghie e capelli. Il suo alto contenuto di ferro lo rende prezioso nei casi di anemia, aiuta nei casi di stanchezza e forte stress psicologico perché nutre in profondità, è ottimo anche per le donne in gravidanza.

Come si cucina: lava i chicchi e mettili in una pentola, 1 parte di miglio e 2,5-3 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 20-25 minuti con coperchio. Spegni il fuoco e lascia riposare per 10 minuti.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 360
Carboidrati: 68,8 gr
Proteine: 10,6 gr
Grassi: 3,9 gr
Fibre: 3,8 gr


miglio brunoMIGLIO BRUNO
Famiglia: graminacee
Il miglio bruno è uno dei cereali più ricchi di minerali, tra cui acido silicico, calcio, zinco, fosforo, potassio, fluoro e magnesio. È ricco di fibre e ha un buon contenuto di proteine.
Il miglio bruno, chiamato anche miglio selvatico, è adatto per preparare sformati, crocchette vegetali e gnocchi

Come si cucina: lava i chicchi e mettili in ammollo per 2 ore. Passato questo tempo scola il miglio e mettilo in una pentola, 1 parte di cereale e 3 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 30 minuti con coperchio. Spegni il fuoco e lascia riposare per 10 minuti.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 339
Carboidrati: 58 gr
Proteine: 9,8 gr
Grassi: 4,2 gr
Fibre: 14,8 gr


quinoaQUINOA
Famiglia: chenopodiaceae
Si scrive “quinoa” ma si pronuncia “chinoa”, fa parte della stessa famiglia di spinaci e barbabietole. È ricchissima di fosforo e magnesio, ma contiene anche ferro e zinco in buona quantità, utilissima quindi per chi “lavora con il cervello”. Contiene tutti gli amminoacidi essenziali in proporzioni bilanciate. Esistono ben 200 varietà di quinoa, ma in Italia si trova la “bianca”, la rossa, la nera e alcune confezioni che contengono il mix di queste tre varianti.

Come si cucina: lava bene i semi per togliere la saponina presente sulla superficie (darebbe un sapore amaro al piatto), scola e metti la quinoa in una pentola, 1 parte di cereale e 2,5-3 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 20 minuti con coperchio. Spegni il fuoco e lascia riposare per 10 minuti.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 372
Carboidrati: 62,8 gr
Proteine: 13,9 gr
Grassi: 5 gr
Fibre: 9,9 gr


riso integraleRISO
Famiglia: graminacee
Esistono davvero tante qualità di riso… cambia la forma, la dimensione, il colore del chicco. I risi dal chicco stretto e lungo, come il basmati, sono più adatti alla stagione calda, quelli con il chicco più tondo sono da preferire nella stagione fredda. È bene scegliere sempre i chicchi integrali, hanno molti più nutrienti e un indice glicemico notevolmente più basso rispetto al riso brillato. Ha proprietà antinfiammatorie ed è un ottimo ricostituente.

Come si cucina: lava i chicchi e mettili in una pentola, 1 parte di riso e 2-2,5 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 35-60 minuti con coperchio (il tempo di cottura e la quantità di acqua possono cambiare a seconda della varietà di riso scelto). Spegni il fuoco e lascia riposare per 10 minuti.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 360
Carboidrati: 77 gr
Proteine: 7,5 gr
Grassi: 1,9 gr
Fibre: 2 gr


riso selvaticoZIZANIA A(C)QUATICA
Famiglia: graminacee
La zizania acquatica, chiamata anche “riso selvatico”, ha un chicco molto lungo e stretto e di colore scuro, davvero molto particolare. Ha un alto contenuto di proteine, 15 grammi ogni 100, e un bassissimo contenuto di grassi. Il suo sapore è davvero corposo e gradevole, è buono servito anche solo con un goccio di olio e accompagnato con delle verdure.

Come si cucina: lava i chicchi e mettili in una pentola, 1 parte di riso selvatico e 2 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 50-55 minuti con coperchio. Spegni il fuoco e lascia riposare per 10 minuti.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 381
Carboidrati: 75 gr
Proteine: 15 gr
Grassi: 1,1 gr
Fibre: 6,2 gr


sorgoSORGO
Famiglia: graminacee
Il sorgo è altamente digeribile e facilmente assimilabile, oltre a contenere importanti sali minerali come ferro, calcio, potassio e vitamine. Il suo chicco è tondo e di colore chiaro, il suo sapore è gradevole e delicato.

Come si cucina: lava i chicchi e mettili in una pentola, 1 parte di sorgo e 3 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 40-50 minuti con coperchio. Spegni il fuoco e lascia riposare per 10 minuti. È possibile accorciare i tempi di cottura lasciando in ammollo i chicchi per circa 2 ore.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 327
Carboidrati: 70 gr
Proteine: 11,5 gr
Grassi: 2,3 gr
Fibre: 6 gr


teffTEFF
Famiglia: graminacee
I suoi chicchi sono davvero minuscoli, meno di 1 millimetro di diametro, il teff che si trova in commercio è naturalmente integrale perché le sue minuscole dimensioni non permettono la raffinazione del chicco. È ricco di fibre, di calcio e di ferro. Questo cereale è ricco di amido resistente, un tipo di amido che non viene trasformato in zucchero e passa indenne nell’intestino, aiuta quindi il transito intestinale e regolarizza il livello di zuccheri nel sangue.

Come si cucina: in una pentola metti 1 parte di teff e 4 parti di acqua. Porta a ebollizione, abbassa il fuoco al minimo e fai cuocere per 20 minuti con coperchio. Spegni il fuoco e lascia riposare per 5 minuti.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi:
Kcal: 342
Carboidrati: 65,2 gr
Proteine: 9,4 gr
Grassi: 3,2 gr
Fibre: 7,6 gr

Potrebbero interessarti anche…

Integratori vegan per sportivi

Integratori vegan per sportivi

Dopo i libri… parliamo un po’ di integratori per sportivi e atleti. Sono dei superfood, possiamo utilizzarli come ingredienti o come integratori, sono vegan e biologici. Rinforzano il nostro organismo e ci rendono più attivi e resistenti alla fatica fisica e mentale.

PROTEINE DELLA CANAPA
Le proteine della canapa sono 100% vegetali ad alto valore biologico, ricche di acidi grassi omega-3 e omega-6, facilissime da digerire. Sono prive di glutine, soia e lattosio; non gonfiano e hanno un profilo di amminoacidi completo.

I benefici sono molteplici: aumentano l’energia e riducono la stanchezza, aiutano a mantenere e ad aumentare la massa muscolare, stabilizzano i livelli di zucchero nel sangue. Sono utili a chi va in palestra, agli atleti, ma anche a chi vuole perdere peso.

Come si assumono: è possibile aggiungerle a succhi ed estratti, allo yogurt, al latte vegetale, possono essere mescolate alle minestre. Possiamo anche utilizzarle nelle nostre ricette, aggiungendole alla farina nella preparazione di impasti o burger vegetali.

PROTEINE DI RISO INTEGRALE GERMOGLIATO
Vegan e raw, 100% vegetale, ricco di ferro. Attraverso la macinatura meccanica a freddo dei chicchi di riso integrale germogliato, è possibile isolare il concentrato di proteine dal resto senza alterarne le proprietà nutritive.

Avendo un profilo di amminoacidi completo, queste proteine ad alto valore biologico, sono molto utili per reintegrare il fabbisogno giornaliero di chi pratica attività fisica, migliorando le performance sportive e accelerando il recupero. Il suo profilo amminoacido contiene gli stessi amminoacidi necessari allo sviluppo e alla riparazione del tessuto muscolare.

Come si assumono: è possibile aggiungerle a succhi ed estratti, allo yogurt, al latte vegetale, possono essere mescolate alle minestre. Possiamo anche utilizzarle nelle nostre ricette, aggiungendole alla farina nella preparazione di impasti o burger vegetali.

RAW PROTEIN
Lifefood Superfood
polveri sono miscele sofisticate delle migliori proteine vegetali crude e di supercibi selezionati. Sulla base di proteine di semi, sono facilmente digeribili.

Con il miglior rapporto di amminoacidi provenienti da proteine vegetali, in combinazione con le potenti proprietà nutrizionali dei superfood, sono gli integratori alimentari migliori di sempre.

La versione ‘fruit antiox’ unisce e aggiunge le vitamine e gli antiossidanti presenti nella frutta, come lamponi, baobab, barbabietole e mirtilli. La banana infine aggiunge potassio e dolcezza al composto.

PROTEINA E MORINGA CON CACAO
Proteine di massima qualità con il 98% di tasso d’assimilazione.

Si tratta di una formulazione naturale che offre una proteina di alta qualità estratta da piselli gialli, riso germogliato e moringa. La moringa, un albero, contiene tutti gli amminoacidi essenziali, 27 vitamine, 46 antiossidanti e molti sali minerali.

Questa miscela ha la stessa biodisponibilità delle proteine dell’uovo o del siero di latte.

PROTEINE DI LUPINO
Le proteine di lupino sono una valida alternativa a quelle di soia, hanno 43 gr di proteine ogni 100 gr di prodotto.

Come tutti i legumi ci aiutano a non avere picchi glicemici, inoltre favoriscono un rapido senso di sazietà che ci sarà di aiuto se vogliamo metterci a dieta.

UME e UMEBOSHI
Le umeboshi vengono chiamate “prugne” giapponesi, anche se in realtà fanno parte della famiglia delle albicocche. Si ottengono dalla fermentazione dei frutti e hanno davvero molte virtù. Sono ricche di ferro, calcio e magnesio, e questi minerali, insieme al sale di stagionatura, favoriscono l’alcalinizzazione del corpo.

Aiutano in caso di anemia, di debolezza e mancanza di vitalità. Per quanto riguarda gli sportivi parliamo in particolare del concentrato di umeboshi, chiamato ume. Una punta di cucchiaino di ume, mescolata a un bicchiere di acqua è un’ottimo rimineralizzante e antinfiammatorio, favorisce il recupero fisico, soprattutto dopo sport di resistenza, come corsa e bicicletta. Bene questa bevanda dopo l’attività fisica aiuta a non sentire le famose “gambe di legno” il giorno seguente.

Il vasetto è molto piccolo, ma ne basta soltanto una punta da diluire in acqua, ci durerà quindi molte tempo.

MACA IN POLVERE
La polvere di maca è considerato un SuperFood, è un potente adattogeno, ha la capacità di equilibrare e stabilizzare i sistemi del corpo: cardiovascolare, nervoso, muscolare e linfatico.

Migliora l’adattabilità in generale del corpo a situazioni di stress, vanta proprietà stimolanti sul sistema nervoso, incrementando le capacità di concentrazione, la lucidità mentale e la memoria.

È un alimento particolarmente potente ed equilibrato per gli atleti in quanto favorisce l’aumento della massa magra. Favorisce anche la fertilità, sia femminile che maschile, aumenta il desiderio sessuale… questo tubero infatti si è guadagnato il nome di ‘viagra peruviano’.

SEMI DI CANAPA DECORTICATI
Nessun alimento può essere paragonato alla canapa per il valore nutritivo, i semi di canapa sono tra i cosiddetti alimenti “proteici completi” perché contengono tutti gli otto aminoacidi essenziali per la sintesi proteica.

Nei semi di canapa il contenuto di acidi omega 6 e omega 3 rispetta appieno il rapporto ottimale, regolano correttamente l’attività metabolica e contribuiscono a rinforzare il sistema immunitario. 3 cucchiai da minestra di semi di canapa contengono ben 12 grammi di proteine.

Come si utilizzano: possiamo utilizzarli così come sono, andranno ad arricchire le nostre pietanze, dalle insalate al riso, dallo yogurt al Porridge. Possiamo anche aggiungerli alle nostre preparazioni, otterremo così un pane più proteico, delle polpette più saporite, ecc.

SPIRULINA IN COMPRESSE
La spirulina è un’alga d’acqua dolce nota per l’alto contenuto di proteine, vitamine e minerali. L’elevato contenuto di vitamina A la rende un mezzo eccellente per contrastare l’acne.

La Spirulina è particolarmente efficace nella lotta contro l’anemia, non solo apporta molto ferro, ma contiene anche nutrienti come le vitamine E, vitamina B12, acido folico e rame, necessari per l’utilizzo ed il fissaggio del ferro. Facilita la perdita di peso grazie al suo effetto spezza fame.

Il contenuto proteico è altissimo, arriva al 60-70% del peso a secco.

SUCCO DI BARBABIETOLA
La barbabietola rossa contiene sali minerali quali sodio, calcio, potassio, ferro e fosforo. Per quanto riguarda le vitamine, viene evidenziata la presenza di vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B; sia la radice che il suo succo sono considerati un aiuto naturale in caso di anemia.

Molto utile per chi pratica sport di resistenza come corsa o bicicletta, ha effetti benefici sul sistema circolatorio e cardiaco. Non è particolarmente ricca di proteine ma è un potente rimineralizzante ed energizzante.

CORDYCEPS PLUS
Il fungo cordyceps sinensis aiuta la fisiologica funzionalità respiratoria. Ha un’azione tonica sul metabolismo e coadiuva le naturali difese dell’organismo.

Oggi viene sempre più utilizzato sia da atleti professionisti, che nella pratica sportiva amatoriale, in quanto migliora l’energia e la resistenza fisica e mentale. Favorisce la resistenza negli sport di lunga durata, come corsa o bicicletta e riduce i tempi di recupero.

ERBA DI GRANO
Tra le più importanti qualità dell’erba di grano è il suo alto contenuto di clorofilla che arriva anche al 70%.

Il succo di erba di grano aiuta l’organismo a depurarsi in modo naturale, purifica il sangue, blocca la crescita di batteri nocivi e migliora le funzioni degli organi del corpo.

E’ un tonico ricostituente sia a livello fisico che mentale, un paio di mesi di questa terapia naturale e ci sentiremo pieni di energia.

MSM Metilsulfonilmetano
Il metilsulfonilmetano, o più semplicemente MSM, è un composto organico contenente zolfo.

Tra le sue virtù utili per la salute umana, ricordiamo: proprietà antinfiammatorie, detossifica ed energizza il corpo, aiuta il metabolismo dei carboidrati.

Stimola inoltre la sintesi della cartilagine articolare, si ritiene infatti che possa ridurre il dolore e l’infiammazione articolare.

RISVEGLIO DI BUDDHA Cacao crudo
Questo prodotto è un delizioso porridge integrale che può essere consumato ogni mattina per una colazione nutriente e gustosa.

E’ stato realizzato miscelando ingredienti ricchi di proprietà come semi di lino, lucuma, cacao crudo e grano saraceno. Il prodotto nutre il corpo e favorisce il suo normale equilibrio, non è trattato e ha un basso indice glicemico.

SHATAVARI
Shatavari è considerato il miglior tonico generale per le donne in Ayurveda, contiene precursori ormonali fito-estrogeni naturali che aiutano le donne a mantenere un sistema riproduttivo sano.

È un ottimo rinvigorente femminile, è un supporto per alleviare i sintomi premestruali. Può essere utilizzato durante i cambi di stagione o quando ci si sente stanchi e giù di tono.

TRIBOLO
La proprietà più importante del tribulus terrestris è legata alla sua azione stimolante sulla produzione di ormoni androgeni, aumenta il tasso di LH nell’uomo e di FSH nella donna.

Tonica ed energetica, stimolante dell’attività sessuale, questa pianta ci darà davvero la carica. Non bisogna però abusarne e non va presa in modo continuativo per lunghi periodi.

CHLORELLA
L’alga clorella, costituita prevalentemente da cellulosa, ha la proprietà di legarsi agli inquinanti e favorire l’eliminazione dal corpo di metalli pesanti.

La clorella è in assoluto il cibo più ricco di clorofilla, svolge un’azione essenziale di disintossicazione dell’organismo, aiutandoci ad alcalinizzarlo e a bilanciare il nostro pH, in modo da migliorare l’efficienza generale. Il suo effetto disintossicante è talmente forte da risultare efficace nella depurazione delle acque inquinate.

Va assunta per periodi brevi, non superiori ad 1 o 2 mesi consecutivi. Si può poi ripetere il ciclo dopo una pausa.

Vegan Coach
Ricette vegan mediterranee e programmi di allenamento per stare in salute e in forma
La Dieta Vegan per lo Sport
Consigli e ricette per sportivi amatori e professionisti
Naturalmente Incredibile
La via vegan per ottenere un corpo bello e sano
La Cucina Energ-Etica
150 ricette vegetali e integrali per scatenare la tua energia

Potrebbero interessarti anche…

Zenzero: proprietà curative

Zenzero: proprietà curative

Adoro lo zenzero, il suo sapore fresco e piccante mi piace davvero moltissimo.

Lo adopero spesso in cucina, nei frullati e negli estratti, nella preparazione dei dolci, ma anche in alcune preparazioni salate… trovo che il suo sapore dà un tocco in più!

Il suo impiego come pianta medicinale risale a migliaia di anni fa, dai testi sanscriti indiani ai testi cinesi, dalla Grecia all’antica Roma… tutti conoscevano e utilizzavano questo rimedio.

 

PROPRIETA’ CURATIVE:
Per la medicina cinese il rizoma fresco promuove la sudorazione ed è adatto nei casi di ‘freddo esteriore’. Il rizoma secco invece si adatta invece nei casi di ‘freddo interiore’.

Malattie da raffreddamento: aiuta a combattere il raffreddore e abbassa la febbre. E’ un valido aiuto in caso di tosse catarro. Il suo potere antinfiammatorio aiuta gola, faringe e laringe a guarire.

Stomaco e intestino: viene impiegato con successo nei casi di sindrome del colon irritabile, è molto utile in casi di gastrite e ulcere intestinali. Stimola la digestione e aiuta l’eliminazione dei gas intestinali

Circolazione e ciclo mestruale: il suo infuso bevuto caldo ha un potere riscaldante, attiva la circolazione periferica. Efficace nei casi di amenorrea dovuta al freddo. Si è dimostrato molto efficace nei casi di dismenorrea ed endometriosi.

Nausea: utile in caso di nausea e vomito, anche gravidico. In gravidanza non bisogna superare la dose di 2 grammi di zenzero secco al giorno. Utile anche nei casi di mal d’auto e mal di mare.

Reumatismi e dolori: è stata dimostrata la sua azione benefica in molte forme reumatiche. La sua azione antinfiammatoria aiuta in caso di dolori articolari e muscolari.

Antiaggregante: riduce i lipidi e il suo potere antiaggregante aiuta ad abbassare il valore di colesterolo nel sangue e a tenere pulite le arterie.

 

COME SI USA:

Tintura madre: 30-40 gocce per tre volte al giorno

Estratto fresco: ½-1 cucchiaino per più volte al giorno.
In caso di nausea gravidica assumerne 10 gocce in poca acqua, fino a 9 volte al giorno.
Nelle malattie da raffreddamento assumere 1-2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato con un pizzico di sale poco prima dei pasti.
Nella dismenorrea e nell’endometriosi iniziare ad assumere lo zenzero, nella forma scelta, 7-10 giorni prima dell’arrivo del ciclo.

Polvere secca: come antiaggregante assumere 4 gr di polvere al giorno

 

zenzeroTISANA ZENZERO E LIMONE
Utile nei casi di febbre, raffreddore e influenza. Tagliare un pezzo di zenzero fresco della lunghezza di circa 5 centimetri, sbucciarlo e metterlo in infusione in una tazza di acqua bollente per 20 minuti. Aggiungere ora del succo di limone, un cucchino di dolcificante a scelta e un pizzico di peperoncino. Potete aggiungere due cucchiaini di brandy.

TISANA ZENZERO, AGLIO E LIMONE
Tagliate un pezzo di zenzero fresco della lunghezza di circa 5 centimetri, sbucciateli e tagliatelo a rondelle. Mettete in un pentolino con un litro di acqua e due spicchi di aglio e portate a bollore. Dopo 10 minuti spegnere il fuoco, coprire con un coperchio e lasciare in infusione per altri 10 minuti. Versatene una tazza, aggiunte del succo di limone e un cucchiaino di dolcificante a scelta. Bevete caldo, se siete vegani evitati il miele.
Non abbiate paura, il sapore dell’aglio non si sentirà e il vostro alito non sarà compromesso.

TISANA ZENZERO, CANNELLA E CARDAMOMO
Mettete ½ cucchiaino di polvere di zenzero, ½ di cannella in polvere e un pizzico di cardamomo in una tazza di acqua calda, coprite e lasciare infondere per 10-15 minuti. Filtrate, aggiungete un cucchiaio di dolcificante a scelta e bevete (2-3 tazze al giorno). Utilissima nei casi di raffreddore e influenza. Il suo sapore è davvero ottimo.

curcumaTISANA ZENZERO E CURCUMA
Mettete un pezzetto di zenzero delle dimensioni di circa 2 cm, spelato e tagliato a rondelle, in un pentolino con una tazza di acqua bollente, aggiungete 1 cucchiaio di radice di curcuma fresca grattugiata e fate sobbollire per circa 15 minuti. Spegnete il fuoco, filtrate e bevete aggiungendo del succo di limone.
Questo rimedio è ottimo come antinfiammatorio. Se non trovate la curcuma fresca potete utilizzare anche quella in polvere.

TISANA ZENZERO, MENTA PIPERITA E PEPE NERO
Mettete un pezzetto di zenzero delle dimensioni di circa 2 cm, spelato e tagliato a rondelle, in un pentolino con una tazza di acqua bollente, aggiungete qualche foglia di menta peperita e fate sobbollire per circa 10 minuti. Spegnete il fuoco, filtrate e bevete aggiungendo un pizzico di pepe nero.

TISANA ZENZERO, ARANCIA E CANNELLA
Mettete un pezzetto di zenzero delle dimensioni di circa 2 cm, spelato e tagliato a rondelle, in un pentolino con una tazza di acqua bollente, aggiungete un quanto di scorza di arancia non trattata e un pizzico di cannella, fate sobbollire per circa 10 minuti. Spegnete il fuoco, filtrate e bevete. Utilizzate arance biologiche e utilizzate solo la parte arancione, altrimenti la tisana potrebbe diventare amara.

Curcuma in Polvere
Integratore alimentare Bio con Curcumina da Curcuma

Potrebbero interessarti anche…

Pin It on Pinterest

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi