Seleziona una pagina

Mais

Icona senza glutine

SENZA GLUTINE

Icona vegan

VEGAN

Icona estate

ESTATE

Valori per

100 g

Calorie

355

Carboidrati

75,8 g

Proteine

9,2 g

Grassi

3,8 g

Fibre

2,9 g

Caratteristiche

Il mais è stato portato in Europa da Cristoforo Colombo e, con il passare degli anni, ha letteralmente invaso gli scaffali dei nostri supermercati.

La farina “bramata” ha una grana più grossa e viene utilizzata per preparare la polenta, la farina “fioretto” ha una grana più fine e viene utilizzata nella preparazione dei dolci, soprattutto per i celiaci (perché è privo di glutine), così come l’amido di mais, o la maizena.

Poi si trova il mais in chicchi venduto in barattoli, le pannocchie pronte per essere cotte o sott’aceto, i chicchi per preparare i pop-corn… la lista prosegue con i “fiocchi di mais”, l’olio di mais, la pasta di mais, …

I derivati del mais sono ovunque, pensiamo a quanti prodotti commerciali contengono ingredienti quali: amido di mais, sciroppo di glucosio (e già, spesso deriva proprio dal mais), maltodestrina, acido lattico (deriva dalla fermentazione di uno zucchero del mais), caramello come colorante, fruttosio cristallizzato, glutammato monosodico (MSG).

Si potrebbe andare avanti ancora inserendo moltissimi altri prodotti che finiscono sulle nostre tavole, ma anche contemplando prodotti non-alimentari derivati sempre dal mais.

Proprietà

Privo di glutine e ricco di ferro e minerali, è utile in caso di anemia, adatto per chi soffre di celiachia, è un ottimo alimento per le donne in gravidanza.

Curiosità

In Italia il mais prodotto per il consumo umano o come mangime per animali allevati secondo le direttive del Biologico non può essere OGM. Il mais prodotto invece per essere mangime per animali (non bio) è per la totalità OGM.

Yin e Yang

Porta dentro di sé l’energia Fuoco, tra i cereali è il più yin. Il suo consumo aiuta l’energia di cuore e intestino tenue. E’ associato ai vasi sanguigni, al battito cardiaco e alla carnagione. Va consumato preferibilmente in estate. La polenta invece si adatta bene anche all’inverno.

Ti potrebbe interessare anche...