Seleziona una pagina
Personaggi: dottor Franco Berrino

Personaggi: dottor Franco Berrino

 

Uomo di grande conoscenza e umiltà, il Dott. Franco Berrino è Medico, Epidemiologo, ex Direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione – Fondazione Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano.

Per ascoltare e incontrare il Dott. Berrino potete seguire gli eventi organizzati dall’Associazione “La Grande Via”, fondata da lui, dal Prof. Luigi Fontana e da Enrica Bortolazzi.

 

Qui sotto troverete una selezione di interventi e conferenze:

Il futuro è di chi vive oggi con consapevolezza
Anno 2020

Come stare in salute e difendersi dal Coronavirus
Anno 2020

Daniel Lumera e Franco Berrino
Anno 2020

Lista dei desideri
Franco Berrino e Marco Montagnani
Anno 2020

Un futuro consapevole
Anno 2020

Il cibo della saggezza,
che cosa ci nutre davvero
Anno 2020

La miglior colazione possibile
9 gennaio 2020

Il cibo della saggezza
Anno 2020

Le proprietà del digiuno
Anno 2019

La Via della longevità con Berrino e Longo
19 luglio 2019

Cibarsi di Salute
15 settembre 2017

La via della leggerezza
Anno 2019

Franzo Berrino presenta il libro “Medicina da Mangiare”
Anno 2018

Il cibo del benessere
Anno 2018

Medicina da Mangiare
Anno 2018

Convegno “La Finestra sul Cielo”
14 novembre 2016

La salute comincia dagli alimenti
7 novembre 2016

Mi mangio il cancro
Anno 2015

Il cibo dell’uomo, la via della salute
22 aprile 2016

Prevenzione a tavola
24 febbraio 2016

Il cibo dell’uomo e lotta ai tumori
7 giugno 2015

Intervento a Gubbio
Prima parte – 28 febbraio 2016

Intervento a Gubbio
Seconda parte – 28 febbraio 2016

Il latte materno e altri tipi di latte
7 ottobre 2015

Influenza della psiche sull’insorgenza delle malattie:
la psico-socio-biologia comportamentale

3 giugno 2015

Presentazione: La Grande Via
21 maggio 2015

Il cibo, la genetica e il Karma
4 febbraio 2015

La ricerca partecipata:
l’esempio del DianaWeb

6 maggio 2015

Chi mangia sano, va forte e lontano!
9 aprile 2015

A tavola con Berrino
L’educazione alimentare, seme della prevenzione

2 marzo 2015

Il nuovo Codice Europeo Anticancro
I 12 pilastri della prevenzionezione

5 novembre 2014

La salute vien mangiando
7-8 aprile 2014

L’interazione tra il cibo per la prevenzione dei tumori e i fattori di rischio dello stile di vita e ambientali
5 marzo 2014

I macro consigli di T. Colin Campbell e Franco Berrino per un’alimentazione sana e naturale
Novembre 2014

La rivoluzione delle forchette vegan con Colin Campbell, Red Ronnie, Franco Berrino, Michela De Petris, ecc…
Novembre 2014

La guarigione dai tumori
4 dicembre 2013

Progetto MeMeMe:
sindrome Metabolica – dieta Mediterranea – Metformina

3 settembre 2013

Il cibo e il tumore al seno
3 luglio 2013

La prevenzione delle malattie croniche
6 marzo 2013

Il cibo dell’uomo
5 marzo 2011

I distruttori endocrini
3 febbraio 2011

Il cibo dalla parte dei bambini
5 dicembre 2012

La macrobiotica
Anno 2010

Alimentazione vegetariana, carne e tumori
Anno 2009

I microbi
Anno 2010

La filosofia della Scienza
Anno 2010

Il Cibo dell'Uomo
La via della salute tra conoscenza scientifica e antiche saggezze - Nuova Edizione Aggiornata
Fiabe per i Custodi del Pianeta
Franco Berrino e altri medici raccontano come guarire la Terra e i suoi abitanti
La Grande Via
Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa

Potrebbero interessarti anche…

Personaggi: dottoressa Anna Villarini

Personaggi: dottoressa Anna Villarini

Anna Villarini, biologa e specialista in Scienza dell’alimentazione, è ricercatrice al dipartimento di Medicina preventiva e predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Si occupa da anni di studiare lo stretto legame tra alimentazione e tumori. Insieme al Dott. Franco Berrino, ex direttore dello stesso dipartimento, ha osservato e coinvolto migliaia di donne in Italia con il progetto Diana, uno studio sulla prevenzione delle recidive del cancro al seno attraverso dieta e attività fisica.

 

Qui sotto troverete una selezione di interventi e conferenze:

Dieta e cancro

La nutrizione nella prevenzione dei tumori

Alimentazione e tumori, cosa c’è di nuovo?

Prevenire il tumore: a tavola si può

L’alimentazione anti-cancro

Prevenire i tumori con gli stili di vita

Prevenire il tumore: a tavola si può

L’alimentazione anti-cancro

Prevenire i tumori con gli stili di vita

Prevenire la pressione alta a tavola

Prevenire il diabete a tavola

Sani senza glutine

Elisir: metodi di cottura

Elisir: carne

Elisir: condimenti

Elisir: latte

Elisir: dieta mediterranea

Elisir: pane

Elisir: zucchero

Elisir: sale

Elisir: cereali e legumi

Elisir: pesce

Elisir: etichette

Anticancro
Prevenire e combattere i tumori con le nostre difese naturali
La Dieta della Longevità
Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la Dieta Mima-Digiuno per vivere sani fino a 110 anni

Potrebbero interessarti anche…

Le 10 raccomandazioni del WCRF

Le 10 raccomandazioni del WCRF

Il “Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro” (WCRF – World Cancer Research Fund International) si occupa di promuovere la prevenzione dei tumori attraverso la ricerca e la divulgazione dei risultati della ricerca stessa.

Nel 2007 ha concluso un lavoro di revisione immenso di tutti gli studi scientifici, svolti in tutto il mondo negli ultimi 10 anni, sul rapporto fra alimentazione e tumori.

Hanno contribuito oltre 100 ricercatori, epidemiologi e biologi, di una ventina di centri di ricerca fra i più prestigiosi del mondo, dal loro lavoro di analisi e confronto dei risultati, sono state stilate “10 Raccomandazioni” per la prevenzione dei tumori, che riassumono i risultati più solidi della Ricerca Scientifica.

MA VENIAMO ALLE RACCOMADAZIONI:

1) Mantenersi snelli per tutta la vita
Sovrappeso e obesità sono fattori di rischio per una serie di malattie croniche, tra cui il diabete, le malattie cardiovascolari e il cancro.
Per conoscere se il proprio peso è in un intervallo accettabile è utile calcolare l’Indice di massa corporea (BMI = peso in Kg diviso per l’altezza in metri elevata al quadrato). Ad esempio una persona che pesa 50 kg ed è alta 1,58 ha un BMI = 50 / (1,58 x 1,58) = 20. “20” è considerato un indice corretto, sopra 23 siamo considerati in sovrappeso, sotto 18,5 siamo sottopeso.

2) Mantenersi fisicamente attivi tutti i giorni
È sufficiente una camminata veloce per mezz’ora al giorno; man mano che ci si sentirà più in forma, però, sarà utile prolungare l’esercizio fisico fino ad un’ora.

3) Limitare il consumo di alimenti ad alta densità calorica ed evitare il consumo di bevande zuccherate
Gli alimenti ad alta densità calorica sono tutti gli alimenti industriali raffinati, confezionati e precotti. Per bevande zuccherate si intendono le bibite gassate, ma anche il the freddo e i succhi di frutta zuccherati.

4) Basare la propria alimentazione prevalentemente su cibi di provenienza vegetale, con cereali non industrialmente raffinati e legumi in ogni pasto e un’ampia varietà di verdure non amidacee e di frutta
Vorrei porre l’attenzione su cereali integrali e legumi ad ogni pasto.

5) Limitare il consumo di carni rosse ed evitare il consumo di carni conservate
Le carni rosse comprendono le carni ovine, suine e bovine, compreso il vitello. Non sono raccomandate, ma per chi è abituato a mangiarne si raccomanda di non superare i 300-500 grammi alla settimana. Le carni conservate comprendono ogni forma di carni in scatola, salumi, prosciutti, wurstel.

6) Limitare il consumo di bevande alcoliche
La quantità di alcol contenuta in un bicchiere di vino è circa pari a quella contenuta in una lattina di birra e in un bicchierino di un distillato o di un liquore.

7) Limitare il consumo di sale e di cibi conservati sotto sale
Evitare cibi contaminati da muffe (in particolare cereali e legumi). Limitare il consumo di sale a 5 grammi al giorno e assicurarsi del buon stato di conservazione dei cereali e dei legumi che si acquistano, evitare quindi di conservarli per lungo tempo e in ambienti caldi e umidi.

8) Assicurarsi un apporto sufficiente di tutti i nutrienti essenziali attraverso il cibo
L’assunzione di supplementi alimentari (integratori di vitamine o minerali) per la prevenzione del cancro, e di altre malattie, è invece sconsigliata.

9) Allattare i bambini al seno per almeno sei mesi

10) Nei limiti dei pochi studi disponibili sulla prevenzione delle recidive, le raccomandazioni per la prevenzione alimentare del cancro valgono anche per chi si è già ammalato

E comunque e sempre… non fare uso di tabacco!

Video Corso - Cancro
Cura e prevenzione con alimentazione sana e rimedi naturali
Il Cibo dell'Uomo
La via della salute tra conoscenza scientifica e antiche saggezze - Nuova Edizione Aggiornata
Anticancro
Prevenire e combattere i tumori con le nostre difese naturali
La Dieta della Longevità
Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la Dieta Mima-Digiuno per vivere sani fino a 110 anni

Potrebbero interessarti anche…

Pin It on Pinterest

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi