Seleziona una pagina
Castagnaccio

Castagnaccio

Il castagnaccio tradizionale è un dolce assolutamente vegan, senza zucchero e davvero buonissimo!

 

INGREDIENTI

  • 200 gr di farina di castagne
  • 300 gr di acqua tiepida
  • 70 gr di uvetta sultanina ammollata
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • pinoli
  • rosmarino fresco

PROCEDIMENTO
Mettete in una tazza l’uvetta e lasciatele rinvenire coprendole con dell’acqua tiepida. Nel frattempo mettete in una teglia la farina di castagne setacciata, l’olio e aggiungete l’acqua poco per volta, mescolando bene in modo da non formare grumi. Aggiungete l’uvetta strizzata (tenetene da parte un po’).

Ora foderate uno stampo con della carta da forno bagnata e strizzata, versate il composto. Disponete sulla superficie l’uvetta lasciata da parte, i pinoli e i ciuffetti di rosmarino fresco.

Scaldate il forno a 200°C e infornate per 30 minuti. Il castagnaccio sarò cotto quando vedrete delle “crepe” sulla sua superficie.

Questo dolce sazia davvero molto e se lo mangiamo a colazione arriveremo all’ora di pranzo senza “sgrarrare”. Non contiene zucchero aggiunto di nessun tipo ed è adatto anche ai celiaci

Farina di Castagne
Naturalmente senza glutine
Quinoa, Amaranto e Grano Saraceno
Idee e ricette per riscoprire le alternative ai cereali tradizionali
Voto medio su 1 recensioni: Buono

Potrebbero interessarti anche…

Crostata saracena

Crostata saracena

Visto che ho macinato più farina di riso di quanto me ne servisse…perché non fare anche la farina di grano saraceno e provare a preparare una crostata? Ecco il risultato… davvero buona!

 

INGREDIENTI

  • 120 gr di farina di grano saraceno
  • 50 gr di farina di riso integrale
  • 70 ml di olio di semi di mais o girasole
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato
  • 3 cucchiai di zucchero di canna grezzo tipo Panela
  • la scorza grattugiata di mezzo limone biologico
  • un pizzico di sale
  • acqua
  • marmellata a scelta

PROCEDIMENTO
Mescolate in una ciotola le farine, lo zucchero, il sale e il bicarbonato e mescolate bene. Aggiungete la scorza di limone, l’olio e un goccio di acqua. Mescolate e, se l’impasto risulta essere troppo duro, aggiungete un filo di acqua.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente, e mettete a riposare in frigorifero per 30 minuti.

Passato questo tempo prendete la pasta e foderate una piccola teglia oliata, formando dei bordi più alti. Tenete da parte un pezzetto di pasta per creare le strisce. Riempite la crostata con la marmellata che preferite e disponete sopra le strisce di pasta. Infornate a 180°C per 20-25 minuti.

Il sapore del grano saraceno è intenso, quindi se non vi piace potete utilizzare più farina di riso, o magari aggiungere anche della farina fioretto per ridurre la quantità di grano saraceno

Potrebbero interessarti anche…

Biancomangiare

Biancomangiare

INGREDIENTI

  • 250 ml di latte di mandorla non zuccherato
  • 2 cucchiai di malto di riso (utilizzate lo sciroppo di riso se siete celiaci)
  • 1 cucchiaino di arrow-root (oppure 10-15 gr di amido di mais)
  • 1 cucchiaino di agar-agar
  • ½ cucchiaino di cannella o cacao in polvere in base al vostro gusto
  • poca scorza tritata di limone
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO
Mettete in un pentolino il latte di mandorla, il malto, l’arrow-root e mescolate bene con una frusta per evitare che si formino dei grumi, scaldate a fuoco basso.

Dopo qualche minuto aggiungete la scorza di limone, l’agar-agar e un pizzico di sale. Continuate a mescolare fino a quando il liquido non si è addensato, quindi toglietelo dal fuoco.

Suddividete il composto in 5 stampini da budino e lasciatelo raffreddare. Al momento di servirlo spolverizzatelo con la cannella e, se volte, aggiungete anche qualche pinolo.

L’arrow-root è una fecola ottenuta dalla radice della maranta, una pianta originaria della foresta equatoriale del Brasile e della Guyana. E’ facilmente digeribile e ha un indice glicemico leggermente più contenuto rispetto ad altri amidi. Si utilizza come addensante per le preparazioni dolci, ma anche per zuppe, minestre e salse

Alga Agar Agar
Polisaccaride usato come gelificante naturale
Crema di Mandorle
Perfetta da spalmare, per colazioni o merende, o per condire verdure o minestre.

Potrebbero interessarti anche…

Dolcetti del Dr. Berrino

Dolcetti del Dr. Berrino

Questi dolcetti vengono preparati in Cascina Rosa, all’Istituto dei Tumori di Milano… sono semplicissimi e davvero squisiti!

INGREDIENTI

  • 3 mele biologiche
  • farina di mandorle
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO
Lavate le mele, sbucciatele e grattuatele, mettetele in un pentolino e fatele cuocere per 5 minuti aggiungendo un pizzico di sale. Aggiungete la farina di mandorle, quanta basta per ottenere un impasto modellabile.

Formate delle palline con le mani e disponetele su una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno. Infornate per 10 minuti in forno caldo a 180°C.

Questi dolcetti sono semplicissimi da preparate. Ricchissimi di calcio, sono ottimi per le donne in menopausa!

Il Cibo dell'Uomo
La via della salute tra conoscenza scientifica e antiche saggezze - Nuova Edizione Aggiornata

Potrebbero interessarti anche…

Strudel vegan

Strudel vegan

Nelle ricette non ripeto mai “biologico” ad ogni ingrediente, ma ovviamente se potete, utilizzate sempre prodotti biologici, freschi e di stagione.

INGREDIENTI
Per la pasta:
250 gr di farina di farro integrale (o farina di frumento di tipo 2)
100 gr di farina di mandorle tostate
80 ml di succo di mele limpido
3 cucchiai di olio di girasole bio
la buccia grattugiata di ½ limone
½ bustina di cremor tartaro
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
350 gr di mele
350 gr di pere
150 gr di uvetta sultatina
50 gr di cioccolato fondente 99%
15 mandorle
1 cucchiaino di cannella
la buccia grattugiata di ½ limone
1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO
In una ciotola mescolate la farina, la farina di mandorle, la buccia tritata di ½ limone, un pizzico di sale e il lievito. Mescolate bene, aggiungete l’olio e continuate a impastare.

Ora unite il succo di mele, mescolate velocemente e formate una palla, l’impasto dovrà risultare abbastanza morbido, avvolgetelo in un canovaccio e lasciatelo riposare.

Nel frattempo mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida. Sbucciate le mele e le pere e tagliatele a fettine, mettetele in padella insieme alla buccia grattugiata di ½ limone, un pizzico di sale e la cannella. Fate cuocere per 5-10 minuti, aggiungendo anche l’uvetta strizzata e il cioccolato e le mandorle tagliate a pezzettini.

Ora stendete l’impasto formando un rettangolo di pasta abbastanza sottile, stendete il vostro ripieno lasciando un paio di centimetri per lato liberi e arrotolate come a formare uno strudel, con un coltello praticate dei tagli sulla superficie del vostro rotolo, vi aiuteranno a dividere le fette una volta cotto.

Mettete il rotolo su una teglia coperta dalla carta da forno e infornate a 180°C per 45 minuti.

Consiglio: questo rotolo è delizioso, non alza in modo repentino la glicemia visto che non contiene zucchero bianco e la farina che contiene è integrale. Non vengono utilizzati burro o margarina, la parte grassa è data dalle mandorle, ricchissime di calcio, e dai soli 3 cucchiai di olio di girasole. Contiene inoltre moltissima frutta… cosa dire di più… più sano di così! Provatelo e non potrete più farne a meno!

Per trasformare questa ricetta in una ricetta senza glutine potete sostituire la farina indicata nella ricetta con della farina di riso integrale o farina fioretto, magari aggiungendo della fecola per rendere più leggero e friabile l’impasto… il risultato sarà sicuramente ottimo… fatemi sapere!

Cioccolato Vegan
Deliziosi dessert golosi al cioccolato, senza uova, burro, latticini e zuccheri raffinati
Vegan Ti Amo
Ricette vegan senza glutine

Potrebbero interessarti anche…

Pin It on Pinterest

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi