Seleziona una pagina
Crema di cavolo rosso

Crema di cavolo rosso

ORTOBRODO DI OTTOBRE

Buona e colorata… assolutamente da fare!

INGREDIENTI

  • 1 cavolo cappuccio rosso
  • 1 carota
  • 1 porro
  • 3-4 cm di alga kombu
  • 2 cucchiaini di dado vegetale fatto in casa
  • Prezzemolo

PROCEDIMENTO
Lavate le verdure, tagliate il porro a rondelle, la carota a dadini e il cavolo cappuccio a listarelle. Mettete tutto in una pentola, aggiungete l’alga kombu e 2 cucchiaini di dado vegetale fatto in casa e fate cuocere per 45-50 minuti.

Frullate con un mini-pimer, versate in una ciotola, aggiungete del prezzemolo e la vostra crema è pronta!

Potrebbero interessarti anche…

Brodo dimagrante

Brodo dimagrante

INGREDIENTI

  • 7 tazze di acqua fredda
  • 1 cipolla
  • 4-5 funghi shitake ammollati per almeno ½ ora in acqua tiepida
  • 10 cm di alga kombu
  • 2-3 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di succo di zenzero
  • cipollotto o erba cipollina

PROCEDIMENTO
Mettete in una pentola l’acqua, la cipolla tagliata a mezzaluna, l’alga kombu e i funghi tagliati a fettine e privati del gambo. Aggiungete l’acqua di ammollo dei funghi, portate a bollore e fate sobbollire per 30-40 minuti.

Spegnete il fornello e aggiungete la salsa di soia, il succo di zenzero e l’erba cipollina.

Togliete l’alga e mettetela a seccare, potrà essere utilizzata una seconda volta.

Questo brodo può essere bevuto così, da solo… oppure possiamo utilizzarlo come base per minestre, zuppe o zuppa di miso. Possiamo utilizzarlo al posto dell’acqua per cuore cereali e legumi, darà più sapore ai nostri piatti.

Consiglio:  se volete conservare questo brodo aspettate ad aggiungere la salsa di soia, lo zenzero e l’erba cipollina. Unite questi ingredienti solo al momento del consumo. Se volete rendere il vostro brodo ancora più diuretico potete aggiungere un pizzico di daikon fresco o secco.

Per trasformare questa ricetta in una ricetta senza glutine basta sostituire la salsa di soia con il tamari e il gioco è fatto!

Potrebbero interessarti anche…

Niscimè

Niscimè

INGREDIENTI

  • 2 carote
  • 1 rapa
  • 2 fette di zucca
  • 1 cipolla
  • 2 gambi di sedano
  • 10 cm di alga kombu
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO
Spesso si sottovaluta l’importanza della scelta dello stile di cottura, invece è molto importate. Non basta acquistare alimenti di stagione, dobbiamo anche cucinarli seguendo gli stili di cottura “di stagione”!

Il niscimè è uno stile di cottura delle verdure a strati, ottimo nel periodo freddo dell’anno, ma vediamo come procedere.

Mettete a bagno in poca acqua l’alga kombu. Nel frattempo lavate, mondate le verdure e tagliatele a pezzettoni grossi. Prendete l’alga (non buttate l’acqua di ammollo) e tagliatela a pezzetti di circa 2 cm per lato, disponetela sul fondo di una pentola dal fondo spesso.

Ora prendete le verdure e disponetele nella pentola in questa sequenza: prima le carote e la rapa, poi la zucca e la cipolla e infine il sedano. Aggiungete l’acqua di ammollo dell’alga, un pizzico di sale e cuocete con coperchio e a fuoco basso per circa 20-25 minuti. Servite spolverizzando con del gomasio e buon appetito!

Consiglio: l’ideale per questo tipo di cottura è utilizzare da 3 a 5 tipi di verdure diverse, sempre fresche, biologiche e di stagione. Devono portare con sé tutte le energie, con il tempo e la pratica sarà facile scegliere gli abbinamenti migliori e più adatti a noi.

ABC della Macrobiotica
La via naturale - Salute, stile di vita, alimentazione e ricette
Voto medio su 8 recensioni: Buono
Medicina Macrobiotica
Curare e guarire con i principi naturali dell'universo.
Voto medio su 7 recensioni: Da non perdere
Il Potere del Cibo
Scopri cosa non deve mai mancare sulla tua tavola - Diete e nuove tendenze alimentari per curarsi e prevenire
Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

Potrebbero interessarti anche…

Decotto di soia nera

Decotto di soia nera

INGREDIENTI

  • ½ tazza di soia nera
  • ½ tazza di daikon secco
  • 5 cm di alga kombu
  • 4 tazze di acqua

PROCEDIMENTO
Mettete in una pentola l’alga kombu e il daikon precedentemente ammollati in acqua. Aggiungete la soia nera e l’acqua e portate a bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere per 45 minuti. Filtrate e bevete una tazzina calda al giorno.

Può essere conservato in frigorifero.

Utilissima alle donne, la soia nera rinforza gli organi riproduttivi ed è ottima per aiutare reni e vescica

Molti pensano che la soia che troviamo nei nostri supermercati sia OGM… non è vero… in Italia la legge vieta la soia OGM per il consumo umano. E’ vero però che la soia invece che viene data agli animali di allevamento è sempre OGM (tranne che per la carne biologica)… quindi chi ha paura di mangiare organismi geneticamente modificati dovrebbe stare lontano dalla carne, non dalla soia!

Alghe Kombu dall'Oceano Atlantico
Alghe raccolte a mano ed essiccate a bassa temperatura
Il Nuovo Libro della Macrobiotica
Dieta, alimentazione e salute secondo la macrobiotica

Potrebbero interessarti anche…

Pin It on Pinterest

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi